Luca Manfredo The Darken Novels Luca Manfredo The Darken Novels Luca Manfredo The Darken Novels
Luca Manfredo scrittore

Grafica Back to the SEO

Livelli 3D vettoriali con Illustrator


grafica back to the seo luca manfredo

 

La grafica di oggi deriva da una lavorazione per l’articolo Back to the SEO, in cui spiego l’evoluzione delle ricerche web e del ritorno all’ottimizzazione delle risorse anziché riempire i siti di pubblicità e pop-up invasivi.


Quest’immagine presenta inconfondibili tratti. Il richiamo all’epico film Ritorno al futuro è palese. In questo frangente ho rimodellato un font attraverso il filtro Altera, scegliendo una distorsione a Rigonfiamento, lavorandolo poi con uno scostamento verticale.


Il livello 3D vettoriale è derivato da un altro filtro, una semplice estrusione. Grazie a questa proprietà è stato possibile regolare manualmente la prospettiva per ottenere una profondità migliore, senza intersecare gli elementi causa della tridimensionalità con la bidimensionalità del font, nato senza la prospettiva sull’asse Z.

Le regolazioni di molteplici elementi, poiché i testi dovevano essere obbligatoriamente scritti singolarmente per definirne la disposizione, richiedono un po’ di tempo per essere eseguite. In seguito, i singoli testi sono stati raggruppati, così da lavorarli come fosse un unico oggetto (particolare molto importante da rispettare).

Le manipolazioni di oggetti 3D sono sempre un faticoso lavoro di hardware. Senza un computer potente è difficile lavorare rapidamente, ed io non ho questa fortuna. C’è voluto un po’ di più ma alla fine è stato comunque possibile, con un pizzico di pazienza.


Realizzata l’estrusione dell’intero gruppo ho provato a sposare il lavorato al centro del foglio. Questo ha comportato un ricalcolo dell’estrusione, creando una distorsione. Il consiglio, quindi, è di posizionare immediatamente l’elemento nella posizione desiderata. Tutto però resta risolvibile con un ritocco alla prospettiva. Nulla di davvero problematico.


Certo, si poteva rasterizzare il livello, ma così sarebbero andate perdute le peculiarità vettoriali. Se l’obiettivo è mantenerle, consiglio di non farlo.


Gli ingranaggi sono stati creati facilmente grazie agli strumenti di base di Illustrator. Ho realizzato due cerchi in sottrazione e creato di una metà del dente, poi riflessa e copiata per farle combaciare perfettamente e infine consolidate in un unico tracciato. La rotazione con il fulcro al centro degli ingranaggi e una rotazione di 30° è stato essenziale per rendere precisa la disposizione. Infatti, scegliendo Copia dal pannello di Rotazione è poi possibile ripetere le stesse impostazioni premendo semplicemente CTRL+D. I denti si ripeteranno sempre con lo stesso grado di orientamento, mantenendo una spaziatura omogenea in tutta la forma.


Per la lente di ingrandimento il processo è stato molto simile, con due cerchi in sottrazione e il manico ricavato da una traccia.


A entrambi gli elementi è stato applicato lo stesso livello 3D usato per il testo. Se non chiudete il programma, Illustrator ricorderà le impostazioni, così da essere sicuri di attribuire la stessa estrusione in tutto il progetto.


Luca Manfredo

 

Metti "Mi Piace" alla pagina facebook.
Oppure condividi questa pagina, se i contenuti ti sono piaciuti