Luca Manfredo The Darken Novels Luca Manfredo The Darken Novels Luca Manfredo The Darken Novels
Luca Manfredo scrittore

I video sono il miglior strumento di comunicazione

Ogni post può davvero essere argomento per un video


 

Ciao, sono Luca.


Questo è in assoluto il mio primo video della serie #iltitolodioggi.


Mi sembra doveroso esordire con un argomento che, personalmente, reputo sia davvero meritevole di un minuto di attenzione: l’importanza dei video.


Che tu sia uno scrittore, un falegname, un artigiano o un cuoco, i video si rivelano uno strumento molto versatile per la loro innata capacità di spiegare un concetto o un argomento in modi che solo un testo o un’immagine non possono eguagliare.


I video possono essere usati in tantissimi modi creativi, e spesso più semplici di quanto si possa pensare.


Puoi girare filmati dimostrativi in cui fai vedere le lavorazioni della tua attività, come per esempio intagliare il legno, disegnare, fare grafica; insomma, qualsiasi cosa.


Puoi produrre altri contenuti meno impegnativi, come giocare ai videogiochi, fare bricolage, eccetera.

 

Oppure puoi fare dei tutorial, magari presentando le tue varianti di alcune ricette. Insomma, qualunque contenuto tu voglia spiegare, mostrare e illustrare, il video si rivela lo strumento più efficiente.


Il mercato cambia. Le tecnologie cambiano. Oggi il video è al primo posto, e lo è ormai da anni; domani… chi lo sa.


Per girare un video, servono strumenti. Uno di questi è una telecamera.


La domanda è questa: chi non ha un cellulare?

La qualità delle ottiche è così migliorata negli anni che con un cavalletto e una buona illuminazione si possono già ottenere soddisfacenti risultati.


Il nocciolo della questione è semplice.

Ogni post che pubblichi sui social o sul web può davvero essere argomento per un video.


A voi la palla. Girate filmati e caricateli sui social.


E tenetelo ben a mente: i video, oggigiorno, sono davvero il miglior strumento di comunicazione.

 
 

Luca Manfredo

 

Metti "Mi Piace" alla pagina facebook.
Oppure condividi questa pagina, se i contenuti ti sono piaciuti